MAG1

MAG1  S.r.l.
P.Iva: 08057311006
VIA FLAMINIA 79
00196 ROMA (RM)

   

RESPONSABILE VENDITE

Comandante Andrea
+39 347/34.13.892
info@mag1.it  

  

Sito in costruzione 


Il MAG1 è un biposto affiancato che si distingue nel mercato degli ultraleggeri per il suo connubio tra stabilità e manegevolezza



Mag1:

Il MAG 1 è un biposto affiancato con vocazione acrobatica, privo di diedro alare, ha un’ala a forte rastremazione con profilo a scorrimento laminare e soluzioni aerodinamiche già conosciute, ma applicate per la prima volta insieme su un velivolo: dalla ricerca dell’autorità di comando sul roll con alettoni di apertura contenuta, ma soffiati provvisti di un enorme compensatore aerodinamico con aletta di soffiaggio sul bordo di attacco e trim ad azionamento elettrico e compensati dinamicamente, all’adozione di flap fowler a estrazione privi di guide, sino allo studio del sistema di raffreddamento che non prevede flabelli convenzionali, ma feritoie sui karman di radice alare in modo tale da minimizzare le resistenze.

Un aereo di elevate prestazioni, con gamma di velocità estesa, capace di atterrare corto eppure ancora scattante in volo.


Video:

                      

Caratteristiche           Promo                          Il modello                  Test acro                   Test vite



Manuale con caratteristiche e prestazioni:    Versione 2.1.pdf



Pubblicazioni:
                       

 

   


        ULM

Versione 100 HP Rotax

   Rapporto di compressione:  10.5:1     Cilindrata :  1352 cc


Versione Mag Turbo

elaborata sul motore Rotax 912

Il  kit turbo della Mag  ha un costo di 4’100 €

·          E’ l’unica completamente meccanica in quanto a pompa c meccanica di nostro progetto, In caso di mancanza di corrente il motore e autosufficiente a tutti i reggimi e soprattutto non necessita di altro alternatore a causa dei consumi elettrici delle pompe.

·          E’ l’unica con un sistema di attuatore di wastegate a pressione assoluta. Questo comporta una pressione costante di map oltre 12000 ft.

·          E’ l’unica con un sistema di attuatore di wastegate a modulazione di pressione di nostro progetto. Questo comporta una carburazione identica a quella che si ottiene con una centralina elettronica.

(Le elaborazioni turbo x essere montate prevedono la firma di uno scarico di responsabilità da parte del cliente)

Fino a 135 HP Mag Rotax Turbo (Pistoni originali 912)

      Rapporto di compressione:  8.5:1    Cilindrata :  1352 cc

Il motivo x cui consigliamo questa motorizzazione sta nel fatto che è riparabile con facilità nelle varie piste essendo basata su di un motore molto diffuso. Ed è l’unico turbo inclusi i Rotax 914-915 che è completamente immune a problemi elettrici durante il volo essendone completamente svincolato. L’obbiettivo che ci si è prefissati con questa modifica e stato quello di offrire alte prestazioni in alta quota abbinate alla sicurezza del  Rotax 912 ULS. A differenza del 914-915 l’ampio airbox con sistemi antirisonza fa lavorare in maniera identica a tutti i regimi i quattro cilindri senza la necessita di carburare diversamente la bancata destra dalla sinistra. La modulazione della pressione  nell’airbox (grazie al progetto del nostro attuatore)  in funzione della manetta rende il motore liscio a tutti i regimi con consumi  estremamente  bassi (basti pensare che il main get e 158 contro 175 delle altre modifiche e la posizione dello spillo e 2).

In alta quota il nostro attuatore si comporta come uno elettronico essendo isolato dalla pressione esterna.

Al motore di base 100 ULS vengono aggiunti quattro aneli di decompressione sotto le teste ed allungate le aste delle punterie, cambiati i setup dei carburatori aggiunto , sostituita la pompa meccanica , e aggiunto l’Aixbox e turbina.

In caso di rottura della turbina (Mai Accaduto) sono presenti dei filtri (che nel 914-915 non sono presenti)  per trattenere le parti e garantire il corretto funzionamento del motore a circa 80Cv. La Turbina e una Mitsubishi la piu diffusa con Tbo di 10000 h .


135 Hp Rotax 915 iS   (prevede una modifica del muso per gli ingombri della turbina)

        

La istallazione di questo motore ha un costo aggiuntivo di 3’000 €

Rapporto di compressione:  8.5:1


Configurazioni

Avioniche  digitali o analogiche con o senza autopilota che installiamo